Cos’è L’oppressione

L’oppressione è una rete di forze e barriere che non sono sporadiche o
occasionali e di conseguenza evitabili, ma collegate sistematicamente tra
loro in modo da catturare una persona al loro interno, limitandone i movimenti
in qualunque direzione. Essere oppressi è come essere rinchiusi
in gabbia: tutte le strade, in ogni direzione, sono bloccate.
Pensate alla gabbia di un uccello. Se guardate da vicino uno dei fili
metallici che la compongono, non vedrete gli altri. Potete esaminare quel
filo da cima a fondo e chiedervi come mai un uccello non voli via ogni
volta che lo desidera. Non troverete proprietà fisiche, neanche dopo un
attentissimo esame, che rivelino come un filo possa inibire o impedire la
fuga di un uccello. E soltanto dopo aver fatto un passo indietro e aver visto
tutta la gabbia che capite il motivo per cui l’uccello non può andare da
nessuna parte. A quel punto diventa owio che l’uccello è circondato da
una rete di barriere sistematicamente collegate tra loro, nessuna delle quali
costituisce un ostacolo al suo volo in sé eppure la loro combinazione le
rende impenetrabili come le pareti di una caverna.
L’oppressione può essere effettivamente difficile da vedere e riconoscere:
si possono studiare gli elementi di una struttura oppressiva con
estrema attenzione senza riuscire a vedere la struttura nel suo complesso
e, di conseguenza, riconoscere che ci si trova di fronte a una gabbia.
Tale visione dell’oppressione permette di comprendere la distinzione
tra i termini oppressione e prevaricazione. Si parla di prevaricazione
quando un individuo o un gruppo controlla e intimidisce gli altri con
l’uso della forza. La prevaricazione è deleteria in tutte le sue forme, ma
non corrisponde sempre all’oppressione. Prevaricazione significa essere
bloccati da un unico filo metallico di una gabbia. Per esempio, quando
l’unico ragazzo bianco in una scuola di neri viene deriso e percosso, ci
troviamo di fronte a un esempio di prevaricazione, non di oppressione.
Alcuni lo chiamano razzismo al contrario, ma l’espressione è fuorviante:
fa pensare che il ragazzo stia vivendo la stessa esperienza degli studenti
neri che crescono in una società dominata dai bianchi, e non è cosi.
L’oppressione non è fatta semplicemente di singoli episodi di prevaricazione,
pregiudizio o ignoranza. Oppressione vuol dire privilegiare sistematicamente
un gruppo rispetto a un altro. Non è possibile che un
gruppo più privilegiato sia oppresso da uno meno privilegiato: il razzismo
ai contrario è perciò una contraddizione in termini.
In un certo senso, anche termini come razzismo e sessismo sono fuorvianti,
in quanto non mettono in luce il fatto che in ogni episodio di oppressione
esista – oltre a quello preso di mira – un gruppo privilegiato.
Usando tali espressioni rischiamo di trascurare il ruolo svolto da noi stessi
in questi sistemi di oppressione. Il razzismo può sembrare una semplice
questione di pregiudizi e ignoranza, mentre in realtà il problema è molto
più profondo: si tratta del posto centrale che occupa nella nostra cultura il
fatto di avere la pelle bianca, meglio descritta da una definizione come
“supremazia dei bianchi”. La moderna supremazia dei bianchi è un antico
sistema di sfruttamento e oppressione di continenti, nazioni e gente di
colore perpetuato a livello istituzionale. I bianchi impongono la loro tirannia
sugli altri allo scopo di difendere e preservare un sistema di ricchezze,
potere e privilegi. Attraverso un linguaggio che esprime chiaramente questo
sistema di dominio, siamo in grado di identificare chi detiene i privilegi
e qual è la reale posta in gioco.

Ricette per il Caos.

One thought on “Cos’è L’oppressione

  1. Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

Comments are closed.