Evasione off-shore e democrazia

di Alan Perz

10/12/2013

Circa il 70% delle transazioni finanziarie passano per i paesi off-shore e quindi evitano quasi qualsiasi possibilità di controllo.

I paesi off-shore detti “paradisi fiscali” sono moltissimi e alcuni si trovano anche nel cuore dell’Europa. Hanno un ruolo di “scudo” che consente loro di mettere al riparo grossi capitali di origine legale e non dal controllo tributario e fiscale per poi essere reimmessi nel circuito sotto altre forme e “ripuliti”.

Questa è una “economia criminale” che è anche un grave atto di aggressione nei confronti delle persone oneste e dei paesi in via di sviluppo.

Questo meccanismo consente il “buon” funzionamento di un “capitalismo controllato” che compromette gravemente la realizzazione di una vera democrazia in molte nazioni, tagliandole fuori dalla concorrenza leale e costringendole a servire le super potenze e le lobbies di potere.

Esiste uno “scoglio” nel canale della Manica che ha circa 500 abitanti, due strade e quattro trattori, si chiama Sark, qui vi risiedono circa diecimila società commerciali e tre dei cittadini sono rispettivamente amministratori delegati di 1600 società a testa. Poi ci sono 700 società assicurative e 1200 banche. Questo scoglio duty free non è soggetto alle norme antiriciclaggio in quanto ex possedimento privato della Corona inglese. Tutto questo accade similmente anche a Gibilterra, Andorra, Principato di Monaco, Lichtenstein, San Marino e Città del Vaticano.

Solo il giorno in cui la legge sarà veramente uguale per tutti l’umanità farà un progresso evolutivo e si potrà parlare di democrazia. La vera democrazia non deve permettere zone d’ombra e tutto deve essere aperto e verificato tramite una informazione chiara e precisa.
Il ruolo principale spetta ai genitori, agli educatori, agli scrittori, ai giornalisti e ai mezzi di comunicazione che hanno il dovere di denunciare la corruzione affinché il malcostume non venga più accettato come normalità. Non possiamo più accettare che siccome così fan tutti, l’illecito diventi lecito.

Il grande pericolo di una vera democrazia, cioè di una società fondata sulla libertà e sui diritti umani, è la criminalità finanziaria.

http://it.wikipedia.org/wiki/Sark